Mostri

Non importa quanto sia imponente il mostro o quanto si dia per scontato di soccombere, è dato solo di combattere.

Anche quando si crede di desistere, si sta combattendo.

Puoi correre stancamente, lamentandoti del peso che tocca trascinarsi dietro. Oppure correre fiero, a testa alta, con la schiena diritta, rallentare ma non fermarti. Penseresti che stai bruciando più energie se tieni lo sguardo alto e diritto di fronte a te. È questo quello che credi, ma non è affatto vero. Il corpo è fatto per correre. Fiero e con la schiena diritta si risparmiano energie.

Tanto vale combattere, e farlo convinto, fieri e deciso, rilassato e sprezzante del dolore e della fatica. Spesso vuol dire perdere, e svegliarsi il mattino seguente con le ossa rotte e tutti doloranti. Ma forse è il periodo (cit. “Quelli che …”)